Nell’articolo precedente abbiamo visto come i gadget siano la soluzione vincente per far conoscere la propria azienda e mantenere una relazione di fiducia e stima con i clienti.

Ora vediamo come scegliere quello giusto per voi.

  • Imparate a riconoscere i vostri potenziali clienti.
  • Scegliete l’oggetto adatto per promuovere la vostra azienda.

Il Target

target-gadgets

Per far sì che la promozione abbia un senso e non sia uno spreco di energie e denaro, individuare il proprio Target di riferimento è decisivo.

  • Evitate di rivolgervi ad un gruppo troppo ampio. Definite il vostro target identificando tra le categorie di classe, genere, età, interessi, abitudini e stili di vita, quelle che sono più vicine al prodotto che volete far entrare nel mercato.
    Conoscere chi sono i vostri potenziali clienti vi aiuterà a focalizzarvi su di loro e sulla relazione commerciale che volete stabilire.
  • Informatevi sui bisogni reali del vostro target e cercate di soddisfarli in maniera originale. Le persone sanno bene quali sono i loro bisogni e apprezzano maggiormente quello che si aspettano di ricevere. Ricordate che un oggetto promozionale viene percepito proprio come un regalo, più sarà personalizzato migliore sarà l’accoglienza.
  • Definite che uso volete fare del vostro gadget.

Dove sarà distribuito (ad una fiera o ad un grande evento)? Sarà un regalo per i vostri clienti più fedeli? Rispondere a queste domande vi aiuterà a definire con maggior precisione il vostro target di riferimento. Ad esempio: per una fiera andranno meglio i classici bracciali in silicone che non sarebbero invece appropriati come regalo per fidelizzare un vostro cliente.

Ma tra tanti come scegliere il gadget promozionale adatto al vostro caso?

L’Oggetto

oggetti-vari

  • Preferite oggetti di buona fattura, duraturi e di uso quotidiano. Come dicevamo nel precedente articolo uno dei valori della Promozione tramite Oggetto è che il cliente ha sott’occhio il gadget e lo utilizza per un lungo periodo di tempo.
  • Scegliete un oggetto che vi rappresenti il più possibile. Penne, shopper, usb, TShirt e altro possono raccontare chi siete e cosa fate in una prospettiva funzionale: ad esempio, se la vostra azienda si occupa di ristorazione, la scelta ricadrà su grembiuli, tazze, attrezzi per la cucina… La coerenza con l’identità della vostra azienda vi premierà con un’ immediata riconoscibilità.
  • Scegliete con cura i materiali con cui verrà prodotto l’oggetto. Anche quello partecipa all’immagine che volete dare della vostra azienda. Valori come ecosostenibilità, amore per lo sport, tecnologia saranno veicolati anche attraverso il materiale che utilizzerete e rimanderanno un’immagine positiva non solo del vostro lavoro ma dei valori che volete condividere con il cliente.

Al prossimo articolo!

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *